dcsimg

pubblicato il 26 aprile 2017 in energia

Fotosintesi artificiale per pulire l’aria

La notizia arriva dall’Università della California: il Professore Fernando Uribe-Romo e il suo team di studenti ha trovato un modo per innescare un processo chimico molto simile alla fotosintesi clorofilliana in un materiale sintetico (metal-organic frameworks, MOF), che trasforma il diossido di carbonio in materiali organici. Grazie a questo materiale, proprio come fanno le piante attraverso la clorofilla, CO2 e luce solare vengono convertite e, in questo caso, producono, anziché materiale organico, carburante. Per ora siamo alle prime fasi della ricerca, ma il vantaggio di questa tecnologia sarebbe quello di assorbire gas serra e allo stesso tempo produrre energia.

Leggi la notizia

Con il patrocinio del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
 
Eni S.p.A. - P.IVA 00905811006